Un Tour speciale tra le bellezze di Otranto

Easyholidays propone una visita guidata, anche in lingua, per le vie della suggestiva Otranto, il punto più ad est d’Italia. La città dei Martiri, gioiello del Salento, ponte fra Occidente e Oriente, è un territorio pieno di spiagge caraibiche e ricco di storia, arte, cultura. A seconda delle preferenze degli ospiti e del tempo a disposizione (mezza giornata o giornata intera), si possono visitare:

1 – Porta Alfonsina, che rappresenta l’accesso più suggestivo al borgo antico di Otranto. Attraversando questa Porta si ha proprio l’impressione della struttura fortificata che cingeva questa antica città. Lungo la cortina del fossato possiamo ammirare le torri Ippolita e Duchessa, sempre a difesa della città.

2 – Il Castello Aragonese è l’antica fortezza militare progettato da Ciro Ciri e fatto costruire tra il 1485 e il 1498 da Fernando I D’Aragona. La fortezza è la location del primo romanzo gotico della storia: Il castello di Otranto, di Horace Walpole (1764).

3 – La Cattedrale di Santa Maria Annunziata, fantastica opera dall’immenso valore artistico e storico, risalente al XI secolo, col suo splendido mosaico pavimentale che raffigura l’Albero della Vita. Situata in pieno centro storico, è certamente uno dei luoghi da visitare a Otranto e si può visitare gratuitamente.

4 – La Chiesa di San Pietro, caratterizzata da un’architettura bizantina a croce greca e famosa per la ricchezza degli affreschi in essa custoditi. La leggenda vuole la chiesa legata al passaggio da Otranto dell’apostolo Pietro in viaggio verso Roma.

5 – Il Santuario del Colle della Minerva sorge in una zona periferica a sud di Otranto, in cima all’altura dove furono decapitati 800 martiri otrantini nell’assedio turco del 1480. In loro onore venne costruita la Chiesa di Santa Maria dei Martiri nel 1614, raggiungibile percorrendo una lunga scalinata in stile barocco.

6 – La Cava di bauxite, giacimento di estrazione mineraria dal quale si ricava l’alluminio, ormai dismesso, situato nell’entroterra salentino. Si è formato un laghetto verde smeraldo che rende il panorama a dir poco straordinario.

7 – Il Faro di Punta Palascìa, a pochi chilometri fuori Otranto, è il punto più orientale d’Italia. È uno dei cinque fari del Mar Mediterraneo tutelati dalla Commissione europea. Secondo alcune convenzioni nautiche questo luogo è il punto di separazione tra il Mar Adriatico e il Mar Ionio.

8 – Il laboratorio di tessitura a mano posizionato nel centro storico di Surano in una location storica e suggestiva. Si può toccare toccare con mano la bellezza e l’unicità di prodotti artigianali dai colori e disegni senza tempo. È anche un’occasione per visitare un paese in miniatura.

Info: [email protected] – Cell. 3356624242

LA PUGLIA: ORGANIZZATE LA VOSTRA VACANZA IDEALE

LA PUGLIA: ORGANIZZATE LA VOSTRA VACANZA IDEALE

Viver la Puglia è una cosa da fare almeno una volta nella vita. Quanti di voi, alle scuole elementari, studiando la geografia, non si sono fatti attrarre dalla forma di una regione del Sud? E come non rimanere affascinati dalla Puglia, il “tacco” del nostro Stivale, e...

Condividi: