Parco dell Antola in Liguria: per la vostra vacanza Easy Holidays vi suggerisce di visitare una delle zone più affascinanti di tutta la regione, tra l’entroterra genovese e l’Appennino ligure.

Il Parco dell Antola è una splendida area protetta del territorio ligure che vanta una notevole varietà dal punto di vista ambientale. La cima del Monte Antola domina una zona che comprende due vallate in cui si alternano colline e formazioni rocciose, corsi e bacini d’acqua, boschi, pascoli e radure, vette panoramiche e versanti a strapiombo. Si tratta di un ambiente ricco di storia e tradizione, perfetto per escursioni, camminate e momenti di sport, adatto a tutte le stagioni: ciclismo, mountain bike, equitazione, arrampicata ed alpinismo, sci, canoa e pesca, ma anche parapendio e deltaplano. Queste sono le attività che contribuiscono in maniera più importante allo sviluppo e alla promozione del territorio. Se ne aggiungono altre, sostenibili, che riguardano invece lavori artigianali e commerciali, turistici, agricoli e di pastorizia. Anche la ricerca occupa un ruolo di primissimo piano, tant’è che il Parco dell Antola permette un valido servizio didattico, culturale e scientifico, che prevede corsi di educazione ambientale per insegnanti e studenti delle scuole, con i quali è possibile accordarsi per approfondire determinati progetti o temi. All’interno del programma di sviluppo del Parco dell Antola, un ampio spazio è riservato infine alla promozione dei prodotti tipici del luogo, caratteristici sia dell’entroterra che della regione, come il pandolce genovese, i quadrelli di castagne, e la marmellata di petali di viole.

Per avere maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.parcoantola.it

Sagra del salame e delle fave

Sagra del salame e delle fave

Come trascorrere questo 1 maggio?!? Noi vi consigliamo la tradizionale “Sagra del salame e delle fave” di Mioglia (Savona). Come ogni anno la tradizionale sagra del primo Maggio, organizzata dalla P.A. Croce Bianca, apre la stagione delle feste miogliesi! Si parte fin...

Condividi: