LIGURIA TURISMO, ALCUNE REGOLE

Liguria Turismo: prima regola. Quando udite “belin“, non abbiate dubbi, chi pronuncia questa parola è certamente ligure. E’ il marchio di fabbrica della Liguria. Da Ventimiglia a La Spezia passando per Genova e Savona, il “belin” è l’intercalare normale. E’ un po come il nero, va con tutto in Liguria.

Liguria mare: seconda regola. Tecnicamente il Mar Ligure, è un Oceano, essendo il fondo costituito dalla congiunzione di due placche tettoniche, quella africana e quella italiana. (Sempre tecnicamente, la provincia di Imperia è l’unica terra italiana che fa parte della placca tettonica europea…). Ma i liguri sono sostanzialmente modesti e quindi vada per il Mar ligure, quello del Santuario dei cetacei, con i delfini che nuotano quasi fino a riva e balene e capodogli autoctoni (non nascono in Atlantico e arrivano ma nascono qui e muoiono qui. sono una specie del Mar Ligure)

Liguria spiagge terza regola. Quando vi chiedono la regione che ha generalmente il maggior numero di bandiere blu, non vi sbagliate, è la Regione  Liguria. Non è quella con la costa maggiore ne con il maggior numero di stabilimenti, semplicemente la regione migliore dal punto di vista europeo.

Liguria cosa vedere: quarta regola. Genova (La Superba) con la sua storia, i suoi palazzi, i carrugi di Fabrizio de Andrè, la lanterna (il faro), il celebre acquario, le perle ad est (Santa Margherita Ligure, Rapallo, Portofino), è Genova. Sanremo è Sanremo. Spezia è Spezia con le sue Cinque Terre). a Sanremo vengono in vacanza da Genova (e non solo), a Genova lavorano , a Spezia ci sono le Cinque Terre. Per semplificare molto.

Liguria cibo: quinta regola. In cucina il burro è praticamente illegale. qui si usa esclusivamente olio extravergine di oliva. Visto che la cultivar più celebre è la TAGGIASCA, che deve il suo nome a Taggia, comune costiero nei pressi di Sanremo, si usa generalmente quello. In Liguria tutti hanno un cugino, uno zio, un parente che lo produce. Ed è di quello buono. Sempre parlando di cucina, il pesce è poco presente. In Liguria sono professionisti nel cucinare focacce e verdure, piatti poveri ma gustosissimi oltre al pesto

Liguria Turismo: sesta regola. Nel Ponente fanno una focaccia con pomodoro, olive, acciughe, aglio. E’ la SardinaraMachetaira / Piscialandrea, a seconda del paese dove vi trovate. Importante… NON CHIAMATELA PIZZA. Si rischia una multa e il foglio di via obbligatorio.

Dove ti piacerebbe andare? Chiedi ai nostri consulenti! Un consiglio gratuito da esperti per venire incontro alle tue esigenze.

UN AIUTO PER LA VACANZA? CHIEDI A NOI!

ULTIMI POST

OFFERTE

Parco dell Antola in Liguria: visita le affascinanti zone della regione

...
Read More

Riviera ligure: un monito per un turismo migliore

...
Read More

Sagra del salame e delle fave

...
Read More

Dieta Mediterranea

...
Read More

Il pesto genovese

...
Read More

Pista ciclabile di Imperia

...
Read More

Museo Clarence Bicknell

...
Read More

La Villa Nobel di Sanremo

...
Read More

” Uomini, adesso la michetta la diamo a chi vogliamo noi!”

...
Read More

Importanti fumettisti liguri e i loro personaggi

...
Read More

Sei una struttura ricettiva? Hai un’offerta per i tuoi clienti e ti piacerebbe farla conoscere a tutti gli utenti EasyHolidays? Clicca sul bottone qui sotto!

INSERISCI LA TUA OFFERTA

ULTIMI POST

Parco dell Antola in Liguria: visita le affascinanti zone della regione

...
Read More

Riviera ligure: un monito per un turismo migliore

...
Read More

Sagra del salame e delle fave

...
Read More

Dieta Mediterranea

...
Read More

Il pesto genovese

...
Read More

Pista ciclabile di Imperia

...
Read More

Museo Clarence Bicknell

...
Read More

La Villa Nobel di Sanremo

...
Read More

” Uomini, adesso la michetta la diamo a chi vogliamo noi!”

...
Read More

Importanti fumettisti liguri e i loro personaggi

...
Read More

OFFERTE

Sei una struttura ricettiva? Hai un’offerta per i tuoi clienti e ti piacerebbe farla conoscere a tutti gli utenti EasyHolidays? Clicca sul bottone qui sotto!

INSERISCI LA TUA OFFERTA